OTA - Solo Tubo

Filtri attivi

OTA - Solo Tubo Catadiottrici, Dobson, Riflettori Newton, Rifrattori, Rifrattori Acromatici, Rifrattori Apocromatici, Spotting Scopes e Telescopi Solari.

Telescopio Riflettore

Sono telescopi che hanno degli specchi che riflettono la luce. Popolari tra gli astrofili di tutto il mondo, i telescopi newton rappresentano il miglior compromesso tra prezzo e qualità. Semplici da costruire, possono essere montati su montature equatoriali o su quelle altazimutali, come nel caso dei telescopi dobson.

Vantaggi Telescopio Riflettore

• Sono economici se comparati agli altri schemi ottici specialmente nei grandi diametri.
• Hanno focali corte che garantiscono immagini luminose e a campo più largo.
• Sono liberi da aberrazione cromatica, la quale invece è presente sui telescopi rifrattori.
• Gli oculari si trovano spesso in posizioni comode da raggiungere per l'osservazione e non richiedono diagonali.
• Facili da costruire, spesso sono lo schema ottico scelto per i telescopi fai da te. 

Svantaggi Telescopio Riflettore

• Vanno spesso collimati per via del metodo di costruzione. Per facilitare la procedura si possono usare dei collimatori laser.
• Per via degli specchi parabolici soffrono di coma.
• A differenza dei rifrattori, i telescopi newton hanno un ostruzione al centro che degrada leggermente l'immagine e crea delle croci sulle stelle quando si effettuano foto a lunga posa.
• Nei telescopi più grandi (30cm +) può essere necessaria la scala per fare osservazioni.

Telescopio Rifrattore

Fu il primo modello di telescopio ad essere inventato ed in questo caso la luce, invece che essere riflessa, viene rifratta da lenti. I rifrattori di bassa qualità tendono ad avere problemi di aberrazione cromatica, ma nei modelli acromatici, questo problema è stato alleviato notevolmente e non è presente sui modelli apocromatici. Vista l'assenza di un'ostruzione sulla lente, i telescopi rifrattori regalano immagini contrastate e nitide come nessun altro schema ottico. 

Vantaggi Telescopio Rifrattore

È il telescopio classico per eccellenza che però negli anni è stato modernizzato con lenti acromatiche prima e poi con quelle apocromatiche. I rifrattori non hanno un ostruzione sulla lente primaria, quindi a parità di apertura, tendono ad avere immagini più contrastate e luminose. Questo vantaggio li rende anche molto indicati per osservare i pianeti nelle serate turbolenti, dove magari telescopi di grandi diametro faticano di più.

I modelli sotto i 10cm hanno dimensioni contenute che li rendono facili da trasportare e da montare. Un giovane magari non avrà problemi a muovere un tubo da 25kg, ma per chi ha problemi alla schiena i piccoli rifrattori sono una manna dal cielo. Infine, i rifrattori hanno bisogno di molta meno manutenzione. Con un riflettore spesso dovrete rifare la collimatura, mentre con un buon rifrattore il problema non sussiste. Inoltre il tubo chiuso protegge le lenti che hanno bisogno solo di una pulizia superficiale.

Svantaggi Telescopio Rifrattore

Quando si pensa a un telescopio rifrattore il primo svantaggio che viene alla mente è sicuramente il costo. Visto che questo schema ottico utilizza lenti e non specchi, i costi di realizzazione di una buona lente sono sicuramente superiori. I rifrattori più economici poi sono affetti da cromatismo il quale può dare fastidio quando si osservano Luna o pianeti.

Telescopio Cassegrain

Lo schema ottico cassegrain è quello di più recente invenzione. Disponibile in molte varianti, principalmente è più vicino ad un telescopio newton visto che utilizza degli specchi. Gli SC e Maksutov fanno anche parte di questa famiglia ed hanno diversi vantaggi. Sono telescopi di dimensioni contenute anche a grandi diametri e allo stesso tempo hanno pochissima aberrazione cromatica. Anche se più costosi dei telescopi newton, molti astrofili li scelgono per la loro versatilità in tutti i campi. 

Telescopio Riflettore o Rifrattore

A livello di prezzo e parità di diametro i riflettori sono molto più economici. Basti pensare che un piccolo newton da 10cm costa 150e mentre un rifrattore parte almeno dal doppio. Inoltre c'è da considerare la qualità costruttiva della lente o specchio a quel prezzo, infatti è molto più probabile che abbiate una buona immagine con un riflettore che con un rifrattore. Visto che controllare il passaggio dei fotoni all'interno del vetro, i rifrattori economici tendono spesso ad avere problemi.

Se parliamo di qualità dell'immagine a parità di diametro e senza considerare il prezzo, allora i rifrattori vincono a mani basse. Tutti i telescopi riflettori sono dotati di ostruzione che limita la quantità di luce che possono raccogliere. I rifrattori invece non hanno questo problema, il tutto si traduce in immagini più contrastate e luminose che possono fare la differenza per chi fa osservazioni in visuale.

Infine bisogna dire che i riflettori devono essere collimati di frequente e specialmente dopo trasferte di viaggio. Gli specchi sono spesso coperti di polvere ma questo nella maggior parte delle volte e solo un problema estetico, infatti vanno lavati solo quando avete notato un netto calo della qualità dell'immagine. Questo problema è assente nei telescopi rifrattori perchè hanno tubi chiusi che impediscono alla polvere di entrare, quindi spesso basta una spazzolata con dei pennelli per pulire la lente principale. Altro vantaggio dell'intubazione chiusa è la solidità della struttura che non richiede collimazioni frequenti.

Schemi Ottici

Telescopio Cassegrain
Telescopio Rifrattore
Telescopio Riflettore Newton